Avviene nello spazio delle meraviglie, dove tutto è possibile perché lì si gode di una luce improvvisa che sa dare corpo alle trasparenze... un lampo di luce che precede il segno del tuono. Ma poi arriva il tuono con tutto il suo reboante fragore e lascia il suo dono. È perfetto e lo si deve raccogliere intatto nella sua sintassi, in una successione ordinata di perle su di un filo di seta: «frutto divino a umiltà terrena accade che la poesia sia».

mercoledì 31 gennaio 2018

martedì 30 gennaio 2018

«Nella natura di Dio che è equilibrio... l’inutile non va per il necessario!».

lunedì 29 gennaio 2018

«Le aspettative più genuine sono fragili... mandano avanti il cuore ma lasciano indifeso il corpo!».

domenica 28 gennaio 2018

«Rito di passaggio! Da disegno di Dio a segno dell’uomo... la natura si contamina di cicatrici».

sabato 27 gennaio 2018

«In memoria delle Anime che oggi hanno l’inviolabilità di una luce intensa in mezzo ad un fitto bosco che sa d’incenso... faccio preghiera».

venerdì 26 gennaio 2018

giovedì 25 gennaio 2018

«I loculi si riempiono di funghi... Tutto torna al sottobosco quando muore l’acqua».

mercoledì 24 gennaio 2018

martedì 23 gennaio 2018

«Il poeta ha la misura della parola ispirata... Riporta ciò che sente su ciò che deve».

lunedì 22 gennaio 2018

«Sempre troppo distante dai nostri ideali... La lingua è la montagna del verbo! Solo nella volta palatina ha l’intimità del tempio».

sabato 20 gennaio 2018

«Pacificati in luce appaiono i sentimenti graziati dalle dispute delle ragioni».

venerdì 19 gennaio 2018

giovedì 18 gennaio 2018

«Attraversa le quattro stagioni! Predisposizione dell’anima... La bellezza si rinnova nel ricordo».

mercoledì 17 gennaio 2018

martedì 16 gennaio 2018

«Fiaccato dallo struggimento... Il desiderio inappagato diventa un’oliva pesante!».

lunedì 15 gennaio 2018

«Ogni parola è testimone inconsapevole di altre parole che la spiegano e che inevitabilmente, poiché percezioni e proiezioni, interpretazioni e traduzioni, purtroppo ne tradiscono le reali intenzioni di chi in discorso la prima volta l’ha espressa».

http://www.bacchilegaeditore.it
/prodotto/le-parole-dicono/


domenica 14 gennaio 2018

«Aquiloni radenti il cielo... In un volo planato celesti angeli stendono l’aura alla vita».

venerdì 12 gennaio 2018

giovedì 11 gennaio 2018

«Fuor di memoria come ninfee a fior d’acqua... Ci sono consapevolezze che al bisogno rifioriscono».

mercoledì 10 gennaio 2018

«L’alba del nuovo giorno i mistici l’aspettano sul penultimo piolo di ogni singola scala».

martedì 9 gennaio 2018

lunedì 8 gennaio 2018

«Gli esploratori che tanto amano le dune ageminate... Stiano attenti all'ago deserto che nasconde la sua cruna!».

sabato 6 gennaio 2018

«Dall'epifania di un pizzico di magia della Fata Madrina... nella sempiterna nostalgia del sogno il carattere gentile del genere umano, circoscritto a cortile, riceve prova del suo avverarsi». 

venerdì 5 gennaio 2018

«E’ una presunzione pensare che si possa spiegare una parola con un’altra parola».

mercoledì 3 gennaio 2018

«Ogni forma di rivolta intestina è solo congestione. Esteriorarla è il primo passo verso l'emancipazione».

martedì 2 gennaio 2018

lunedì 1 gennaio 2018

«Lo zero strozzato al centro è l’otto... dunque nelle unità il duemiladiciotto, all'incrocio dello sguardo sul fatto, ha l’ottovolante: il suo infinito ritorna senza però, purtroppo o per fortuna, porre confluenza».